Laboratorio di micronarrativa e rivista letteraria dal 2020

Autore: Antonio Panico


  • La rivista cerca racconti per il numero sette!

    Autrici, autori, sto già cercando racconti per il prossimo numero della rivista. Le regole a cui fare riferimento sono sempre le stesse e sono descritte alla voce Contatti. Non fornisco indicazioni per la formattazione però preferisco che il testo sia con caratteri Times New Roman o Garamond, possibilmente interlinea 1,5. Come sempre, è necessario scrivere […]

    Continua a leggere


  • Il numero sei di Grande Kalma è online

    Il colore del numero due della seconda stagione è il verde, copertina costruita a partire da una mia foto a una scultura di Juan Muñoz. La veste grafica ricalca quella del primo numero di questo nuovo ciclo e vuole essere minimale per valorizzare la qualità e il lavoro di editing/coaching fatto sui testi. Racconti di […]

    Continua a leggere


  • Micronarrazioni: opere di riferimento

    Continua la selezione per il prossimo numero che, se tutto va bene, uscirà tra la fine di febbraio e i primi di marzo. Nel frattempo, ho pensato di stilare una piccola bibliografia per chiarire ancora meglio che cosa intendiamo per micronarrazioni. Come ogni consiglio di lettura, questa lista risente del mio gusto personale e delle […]

    Continua a leggere


  • Micronarrazioni: un ritorno.

    La cultura del taoismo e dello zen offre a un individuo la possibilità di diventare l’origine inconsapevole di meravigliosi accidenti. Così scriveva Alan Watts nel suo libro La via dello Zen, e non posso non pensare a questa frase del filosofo inglese quando rifletto sulle micronarrazioni, su cosa mi piacerebbe leggere sulle pagine di Grande […]

    Continua a leggere


  • La rivista cerca racconti per il numero sei!

    Sono già arrivati dei racconti per il prossimo numero di Grande Kalma e non vedo l’ora che ne arrivino altri. Il numero sei dovrebbe uscire a febbraio e le regole da seguire per l’invio sono indicate nella sezione contatti. Come sempre, prima di inviare un testo, consiglio di leggere almeno qualche racconto pubblicato su Grande […]

    Continua a leggere


  • Il numero cinque di Grande Kalma è online

    Il colore del primo numero della seconda stagione è l’arancione, in copertina un ciliegio nipponico, quel Sakuru simbolo di caducità della vita e necessità di viverla. Veste grafica nuova e minimale che tende a valorizzare la qualità letteraria e il lavoro di coach, editing e traduzione fatto sui testi selezionati. Racconti di Lisa Malagoli, Irene […]

    Continua a leggere


  • Inizia la seconda stagione della rivista!

    Ricca nell’essenziale, piccola ma curatissima, italiana e cosmopolita, autoprodotta ma mai referenziale, gratuita ma cara, molto cara. Dopo dodici mesi d’attività, cinque numeri pubblicati e un altro in arrivo, un inserto speciale e tante compagne e compagni di viaggio, inizia il secondo anno di Grande Kalma con il numero cinque in uscita il cinque dicembre. […]

    Continua a leggere


  • Scrittrici, scrittori! Grande Kalma è alla ricerca di racconti per il numero cinque della rivista.

    Esopo di Diego Velázquez è un olio su tela conservato al museo del Prado di Madrid. Guardatelo negli occhi, meglio dal vivo, non vedete dentro tutte le favole del mondo? E voi ne avete? La rivista è alla ricerca di racconti brevi per il sesto numero, che sarà un numero speciale perché uscirà i primi […]

    Continua a leggere


  • Il numero quattro di Grande Kalma è online

    In questo numero Editoriale di Antonio Panico Racconti di Rodrigo Ciríaco, Gianmarco Parodi, Annalisa Maitilasso e Mattia Cecchini Traduzione di Consuelo Peruzzo Copertina di Cristina Basile La rivista è consultabile scaricando il pdf: Oppure sfogliandola su Issuu:

    Continua a leggere


  • Presentazione ospite

    Per il numero quattro di Grande Kalma, in uscita il cinque settembre, ritorna l’ospite dall’America Latina, lusofono questa volta, brasiliano ovviamente, e specificare la nazionalità nel caso di Rodrigo Ciríaco è fondamentale perché la sua scrittura affonda le radici nella sua terra, quella San Paolo in cui lavora come educatore e in cui, negli ultimi […]

    Continua a leggere